Promover la imagen unificada del turismo nacional

Facebook logo Twitter logo Youtube logo Slideshare logo

Seguimiento

Il Monitoraggio ENIT è uno strumento di indagine e osservazione del mercato turistico B2B, ovvero quella parte vendite che avviene tramite operatori professionali. Fornisce indicazioni sul turismo proveniente dai principali mercati dell’incoming italiano e sui trend riguardanti la Destinazione Italia da parte della domanda organizzata.
Lo studio, condotto per il tramite della Rete estera dell’ENIT, si fonda sulle risultanze di interviste ai maggiori Tour Operator stranieri anche riguardanti informazioni qualitative circa la durata e la tipologia dei viaggi, i prodotti prescelti, le Regioni e le località maggiormente richieste.
Il quadro delineato dai TO è poi stato arricchito da informazioni raccolte direttamente dagli istituti di ricerca e statistica dei Paesi di origine della domanda turistica verso l’Italia, dalle previsioni di vendita dei diretti competitor del nostro Paese e dalle novità del mercato che possono influire positivamente sul trend della nostra Destinazione.
Il Monitoraggio ENIT relativo all’Estate e all’Autunno 2017 ha coinvolto 131 Tour Operator - 78 europei e 53 di oltreoceano - presenti in 22 mercati stranieri.
Per l’Estate 2017 il monitoraggio conferma il trend positivo nel B2C già messo in luce dalla ricerca predittiva sul turismo digitale: il 77,6% dei Tour Operator dichiara che le vendite sono aumentate rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, il 13,5% afferma che sono stabili mentre solo il 8,9% segnala una diminuzione.
Anche per l’Autunno 2017 le previsioni sono in aumento rispetto allo stesso periodo del 2016: il 74,8% dei Tour Operator dichiara che le vendite sono aumentate rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, il 17,9% afferma che sono stabili mentre solo il 7,3% segnala una diminuzione.
Tra le motivazioni dell’incremento generalizzato vengono segnalati nuovi collegamenti aerei con l’Italia o dall’incremento delle frequenze dei voli.

Scarica il documento

Back to top