Promuovere l'immagine unitaria dell'offerta turistica nazionale

Facebook logo Twitter logo Youtube logo Slideshare logo

Affidamento del servizio di progettazione esecutiva, allestimento e funzionamento dello stand ENIT Italia per la partecipazione alla Fitur - Feria Internacional de turismo - 18/22 Gennaio 2017 – CIG N. 689644459F

       

        Lettera Aggiudicazione Definitiva

         Lettera Invito

         Capitolato Tecnico

         Piantina Padiglione Fitur

 

SI COMUNICA CHE L'APERTURA DELLE OFFERTE ECONOMICHE (busta c) IN SEDUTA PUBBLICA - PER LA PROCEDURA DI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA, ALLESTIMENTO E FUNZIONAM Lettera Aggiudicazione Definitiva- SI TERRÀ ALLE ORE 14,30 DEL GIORNO 22.12.2016 PRESSO LA SEDE DELL'ENIT IN ROMA, VIA MARGHERA N. 2.

In relazione alla documentazione di cui al punto 4 relativo alla “Busta A - Documentazione Amministrativa” si segnala che, come da Delibera ANAC n. 163 del 22 dicembre 2015, non sono dovuti contributi da parte degli operatori economici.

La gara è stata indetta con Determinazionen. 306 del 5/12/2016.

Il servizio è stato affidato al costituendo RTI Società Soleil 2000 Event e Communication srls 8Mandataria) e Exedra Arquitectura & Diseno slu (Mandante con la Determinazione n. 1 del 02/01/2017

Dati significativi

FAQ

D. Con la presente richiediamo alcune informazioni di carattere tecnico:
        -          Altezza massima all’ interno del padiglione dove deve essere allestito lo stand Enit
        -          Catalogo servizi Fiera, inclusi i costi del servizio hostess- ristoro- fotografico/appendimenti/ smaltimento rifiuti
        -          Il Posizionamento pozzetti per gli allacci nell’ area adibita per la realizzazione del progetto(da presentare)

R.  per quanto riguarda i punti 1 e 3 sono informazioni tecniche che deve fornire la Fiera. Per agevolare gli operatori economici anche ENIT, tramite la sede di Madrid, si è attivata per chiedere alla Fiera le informazioni.
     relativamente al punto 2 gli operatori economici devono contattare IFEMA, società che organizza l'evento, per farsi eventualmente fare dei preventivi.

1) nel caso di partecipazione di una costituenda RTI , composta da un'impresa italiana e un'impresa di altro paese UE, la posta certificata , l'iscrizione al sistema AVCPASS (e relativo PassOE) e la garanzia provvisoria, possono essere prodotte dalla sola impresa italiana ? E nel caso, l'impresa italiana può essere mandante nel costituendo raggruppamento o dovrà essere mandataria ?
2) nella lettera di invito si sottolinea che gli operatori economici italiani o stranieri residenti in Italia devono registrarsi ad AVCPASS. Ma nel caso di operatori stranieri non residenti in Italia ? Permane lo stesso obbligo ? E nel caso, i documenti relativi al possesso dei requisiti di idoneità professionale, che come da lettera di invito vanno inseriti in un'area dedicata del sistema AVCPASS, per quanto riguarda l'impresa di altro paese UE, possono essere consegnati direttamente alla stazione appaltante ?
3) nel caso di costituendo raggruppamento, la domanda di partecipazione e la copia della lettera di invito sottoscritta, devono essere presentate da tutti i componenti o dalla sola mandataria?

1) Per quanto riguarda la posta certificata può essere prodotto dalla sola impresa italiana mentre l'impresa straniera produrrà il proprio indirizzo mail. Per tutti gli obblighi concernenti il sistema avcpass è tenuto anche l'operatore economico non italiano (vedi anche la risposta alla domanda n. 2). In caso di costituendo R.T.I. la garanzia provvisoria dovrà essere intestata a tutte le imprese che costituiranno il Raggruppamento. In relazione all'ultimo quesito si rimanda all'art. 48 comma 11 del D. Lgs. 50/2016.

2) Si rimanda a quanto definito dall'Autorità Nazionale Anticorruzione nelle FAQ che sotto si riportano
Ulteriormente il contact center ANAC da noi contattato ha dato indicazione di chiamare direttamente il loro supporto agli operatori economici.
Il numero chiamando dall'Italia è 800-896936, se invece si chiama dall'estero è +390249520512
FAQ AVCpass
(aggiornate al 18 novembre 2016)
D. L’operatore economico estero è tenuto a registrarsi ai servizi on line dell’Autorità per la partecipazione alle procedure di affidamento di contratti pubblici?
R. SI. La registrazione ai servizi on line dell’Autorità è necessaria per la creazione del PassOE da consegnare alla stazione appaltante e per il versamento del contributo on line con carta di credito.
Per la registrazione è necessario accedere all’indirizzo http://www.anticorruzione.it/portal/public/classic/Servizi/ServiziOnline/_RegistrazioneProfilazioneU

D.  Quale documentazione deve trasmettere all’Autorità l’operatore economico estero per ottenere il rilascio dell’abilitazione del profilo di Amministratore OE?
R. L’operatore economico estero deve trasmettere all’indirizzo protocollo@pec.anticorruzione.it i necessari documenti probatori conformi alle normative vigenti nei rispettivi Paesi che attestano l’esistenza dell’impresa nel Paese di provenienza e il ruolo della persona fisica all’interno dell’operatore economico, corredati da traduzione certificata in lingua italiana  e, ove possibile, firmati digitalmente. Per gli operatori economici dell’Unione Europea, se nessun documento o certificato è rilasciato dallo Stato di provenienza, costituisce prova sufficiente una dichiarazione giurata. Negli Stati membri in cui non esiste siffatta dichiarazione, è sufficiente una dichiarazione resa dall'interessato innanzi a un'autorità giudiziaria o amministrativa competente, a un notaio o a un organismo professionale qualificato a riceverla del Paese di origine o di provenienza.

3) In caso di costituendo RTI, poiché il mandato non risulta ancora conferito, la documentazione deve essere sottoscritta da tutte le imprese.

Back to top