Promuovere l'immagine unitaria dell'offerta turistica nazionale

Le Olimpiadi sono un'occasione incredibile per tutto il Paese e Venezia meriterebbe la candidatura.

Venezia e' una città unica al mondo. Si trova in un territorio, il Nord Est, che negli ultimi 25 anni e' cresciuto come forse nessun’altra parte del mondo. E allo stesso tempo ha saputo tenere la schiena dritta rispetto allo sviluppo smodato nei confronti del proprio territorio, ambientale e paesaggistico". Lo ha detto il Presidente dell'ENIT-Agenzia, Matteo Marzotto, in merito alla candidatura della città lagunare per le Olimpiadi 2020, a margine della seconda Conferenza Regionale del Turismo del Lazio.

Secondo Marzotto si tratta di un territorio che "ha saputo valorizzare i diversi tipi di turismo: ha le Dolomiti, patrimonio dell'Unesco, Venezia, la campagna veneta, il Polesine, la collina, Verona e le altre città. Venezia e tutto il sistema veneto meriterebbero di essere consacrati una volta per tutte, anche per i grandi eventi internazionali". Al di là di chi sarà la città italiana che si aggiudicherà la candidatura nella corsa internazionale per ospitare le Olimpiadi, - ha aggiunto il Presidente dell’ENIT-Agenzia "per competere all'assegnazione di un evento di questo tipo bisogna avere tutto il Paese dietro".

"E' già passato troppo tempo a discutere quale delle due debba essere, se Venezia o Roma - ha proseguito Marzotto - Bisogna sceglierne una ed essere sostenuti da tutto il Paese. Anche perché la ricaduta positiva non sarà sulle singole città ma su tutto il territorio nazionale".

Back to top